Benvenuto 2017!

Un anno nuOVO è cominciato, benvenuto 2017!
Ti accogliamo a braccia aperte, un po’ diffidenti e un po’ come bambini a Natale, eccitati all’idea di scoprire cosa ci riserverai. La diffidenza è data dal fatto che il 2016 è stato un anno niente male. Un anno che ha visto il decollo, in certi casi in sordina in altri molto deciso, di progetti e nuovi lavori, un anno che ci ha fatto davvero lavorare, ci ha portato a interminabili giornate nelle quali spesso si dimenticavano orologio e calendario, ci ha fatti confrontare, mettere in gioco, a volte in crisi, ma regalandoci delle soddisfazioni capaci di rendere l’intero percorso meritevole di essere stato fatto.
E come sempre nel caso in cui si sa quello che si lascia, ma non ciò che si trova, abbiamo l’euforia di affrontare il 2017 mista a quel senso di inquietudine che ne deriva.

Qual è il modo migliore per accoglierlo, spalancargli le porte e lasciare che faccia il suo corso come deve? Cambiando e rinnovandosi.

Esattamente come una bella donna decide di onorare l’arrivo del nuovo anno concedendosi un abito nuovo che le calzi a pennello e la valorizzi, così noi abbiamo deciso che il modo migliore per iniziare il 2017 fosse quello di cambiare aria e vestirci con il nostro abito migliore: un nuovo sito.

Quali novità riserva il nuovo ovostudio.it?
Innanzitutto, abbiamo deciso di dare più visibilità al nostro ufficio, fin dalla sezione OVOstudio.
Spazi ampi e luminosi, arricchitisi negli anni di elementi di arredo tra i più strani e stravaganti, lo rendono il luogo ideale per degli eterni bambini creativi come spesso sono i pubblicitari. Tra una vespa e un cactus, un vecchio videogame e un’enorme bacheca, aree verdi e dinosauri, gli stimoli non mancano. È bellissimo vedere lo sguardo di chi per la prima volta entra in OVOstudio e abbiamo voluto permetterlo anche a chi non l’ha mai potuto fare fisicamente.

Abbiamo, poi, parlato più di noi e di cosa bolle quotidianamente nei calderoni della nostra agenzia;.
Lo abbiamo fatto dando un volto a ciascun membro dell’O-Team, così eterogeneamente composto e per questo così in grado di completarsi vicendevolmente e portare avanti con equilibrio perfetto un lavoro tecnico e creativo allo stesso tempo.
Ma lo abbiamo fatto anche presentando i nostri progetti interni, che ci hanno portato in questi anni a metterci ulteriormente alla prova, ad essere clienti di noi stessi, a cercare di specializzarci e diventare un punto di riferimento per la formazione aziendale (Kifor.me) e l’imprenditoria femminile (BrendaLife).

Analogamente abbiamo deciso di dar spazio ai lavori realizzati sulle esigenze dei nostri clienti nell’arco di questi 9 anni. Stiamo assistendo sempre di più all’evolversi del ruolo dell’agenzia da semplice “fornitore” di servizi a vero e proprio partner aziendale, in grado di affiancare l’azienda e mettere a sua disposizione un punto di vista esterno preciso e competente, guidandola nel complesso percorso di costituzione e comunicazione. Abbiamo, quindi, raccontato la storia che ci lega ai nostri clienti, una storia fatta di collaborazione e condivisione di intenti, in vista dell’obiettivo: il loro successo, la nostra soddisfazione.

Abbiamo, infine, messo arancione su bianco la nostra SintEtica.
In questi anni di attività, infatti, non abbiamo solo compreso meglio cosa ci piace fare, ma anche come vogliamo farlo. Certi atteggiamenti, scelte, banalità che spesso condiscono la vita di chi fa il nostro lavoro li abbiamo voluti tenere a debita distanza, perché li consideriamo la causa di un crollo di consapevolezza di sé, della propria creatività e identità. Non lo abbiamo accettato in passato e non lo accetteremo in futuro e per questo abbiamo deciso che come in tutti i rapporti onesti che si rispettino il tutto andasse precisato da subito. Della serie patti chiari, amicizia lunga (anzi, lunghissima).

A una cosa proprio non siamo riusciti a mettere mano… indovinato a cosa ci stiamo riferendo? Alla nostra Home Page.
Ripercorrendola abbiamo visto gli innumerevoli post pubblicati in questi anni, creati in momenti di pura gioia o al contrario di scoraggiamento, di studio e formazione, di condivisione e crescita in agenzia. La nostra Home è esattamente la nostra identità: c’è chi la considera perentoria, chi creativa, chi irresistibilmente simpatica, chi provocatoria. Così è OVOstudio e con questa consapevolezza affrontiamo il nuovo anno, pronti ad accettare e, se servirà, a trasformare tutto quello che ci capiterà e soprattutto che faremo capitare!