X

Perché OVOstudio?

Abbiamo collaborato con OVOstudio per il lancio del servizio Tricló e posso dire che ho avuto un’ottima esperienza.
Sono ragazzi simpatici, dinamici e, ça va sans dire, molto creativi.
Ermes Ros - AD PostEx
Uno Studio di Ingegneria non è cliente facile, non c’è un prodotto da promuovere, non una campagna pubblicitaria da pianificare.
Il nostro obiettivo era rinnovare la nostra immagine e i nostri strumenti e questo abbiamo ottenuto.
OVOstudio ha saputo interpretare il carattere e lo spirito Protecno, rappresentandoli perfettamente nel nuovo logo, nel corporate book e nel sito.
Dott. Ing. Elena Adami - AD Protecno Srl
Collaboriamo con OVOstudio da diversi anni in quanto offre un servizio davvero completo.
Ringrazio OVOstudio per averci aiutato negli anni a presentare i nostri prodotti in modo innovativo, materializzando le nostre idee.
Fabio Scolaro - Marketing Manager Scolaro Srl
OVOstudio: colori, simpatia e creatività… ottimo risultato!
Giannandrea Dubbini - AD Diemme SpA
Che dire di OVOstudio… nella mia esperienza i punti di forza sono stati correttezza e competenza, e un'inusuale creatività ironica.
È una squadra affiatata: così il cliente ottiene facilmente diverse competenze da un unico studio.
Paolo Fornasiero - AD REEOS Immobiliare
Abbiamo chiesto a OVOstudio di calarsi nella nostra start-up per ridisegnare lo stile e la comunicazione verso i nostri clienti in una forma moderna e attuale.
Compito svolto in modo brillante e professionale.
Nicola Sartore - AD Nutritional Project
OVOstudio è semplicemente un posto di persone competenti, creative, efficaci e molto molto simpatiche.
Alessio Palermo - CPO Zac Srl
Collaborare con OVOstudio è stato un grande piacere.
L’originalità e la diversità nel design e dei concetti che ci sono stati proposti, nonché l’importanza assoluta di dare all’aspetto emozionale il giusto valore,
ha permesso al nostro gruppo di rendere UBGEN, un’impresa semplicemente differente.
Complimenti a tutto l'O-Team.
Marco Manno - CEO Essemme Components Srl

Dare per scontato che il cliente capisca e comprenda l’iter che ci porta a determinare le nostre scelte, equivale a stupirsi di ogni sua irragionevole reazione.

Viviamo in un mondo di utenti SEMPRE connessi che hanno SEMPRE fame di nuovi contenuti.

La serenità all'interno di un’agenzia fa la differenza sulla qualità del lavoro offerto. A tal proposito abbiamo appeso in ingresso un messaggio motivazionale diretto e inequivocabile, per accogliere nel migliore dei modi i nostri clienti e per ricordare ogni giorno a noi stessi che per rendere appassionante e piacevole il nostro mestiere è necessario curare i dettagli, rifuggire la banalità e sorridere.

Gran parte di ciò che proponiamo ai nostri clienti richiede energie e partecipazione attiva anche da parte loro. Ottenere tutto in cambio di niente non è un'opzione contemplabile.

Cliente: "La nostra strategia è molto chiara, vogliamo che la comunicazione sia rivolta al professionista e all'utente finale." Agenzia: "Hmmm... che dire, questa non è una strategia, sono due strategie unite da una E."

La creatività è far irrompere il nuovo in qualcosa di "vecchio".

Spring/Summer Shoes Collection 2016. Perfette per vivere in totale armonia e creatività questa altalenante "bella stagione"!

"Il mio è solo un lavoro. L'erba cresce, gli uccelli volano, le onde colpiscono la sabbia. Io picchio la gente." Muhammad Ali 1942 - 2016

Non tolleriamo più di aspettare, non sappiamo goderci un evento senza essere disturbati dal cellulare, ci aspettiamo di ricevere tutto e subito senza considerare che per fare ed insegnare a fare le cose fatte bene ci vuole il tempo che ci vuole.

Possiamo guardare la difficoltà come un semplice ostacolo da arginare, oppure lavorare per affrontarlo e impegnarci per continuare ad alzare la nostra asticella. L'aternativa? Prenderla sui denti.

Tutti ripetono "punta l'obiettivo, concentrati su di esso, non farti deviare da falsi Dei...". Così facendo non rischiamo di perderci tutta la bellezza che ci circonda durante il percorso?

"Al momento la nostra priorità è vendere di più, il brand può aspettare!". Hmmm... campa cavallo che l'erba cresce.

Alla frase "non ce la faccio a far tutto, servirebbe più tempo" siamo soliti rispondere con le parole del filosofo William Penn "il tempo è ciò che più desideriamo, ma che, ahimè, peggio usiamo".

L'unicità di un team di lavoro è determinata dalle differenze che esistono tra le persone che lo compongono. La difficoltà sta nel saper identificare queste differenze e trasformarle in punti di forza.

Le buone idee non hanno padroni e spesso ci chiediamo perché non vengano lasciate libere di esprimere la propria forza.

Esistono casi, neanche tanto isolati, in cui le tabelline e le regole del marketing tradizionale da sole non bastano e dove l'idea fa sempre la differenza.

SKIP: uno dei tasti più cliccati su YouTube. Se una pubblicità è fatta male e non piace, imporla non servirà poi a molto.

Sicuro della qualità della tua comunicazione? Prova a porre questa semplice domanda ai tuoi migliori amici o alle persone che frequenti di più: SENTI UN PO’, MA IO CHE LAVORO FACCIO? Poi osserva le loro espressioni.

Diventare GRANDI rimanendo piccoli oggi è ancora possibile, serve una solida e ben congegnata strategia che permetta sia di avviare nuove imprese che a mantenere la propria identità in contesti sempre più complessi.

Abbiamo intenzione di raggiungere il successo perché siamo sufficientemente folli da pensare che possiamo ottenerlo.